Brescia, l'operaio della fonderia Bozzoli è morto per avvelenamento da cianuro

buongiornolink - Brescia, l'operaio della fonderia Bozzoli è morto per avvelenamento da cianuro

Durante l'autopsia, nello stomaco dell'addetto ai forni è stato trovato un oggetto in silicato, simile a una bacca: una capsula che Ghirardini avrebbe ingerito bevendo da una bottiglietta ritrovata accanto al suo cadavere. La conferma che all'interno...

leggi la notizia >>> Il Fatto Quotidiano