Per la prima volta due torinesi emofilici tra i “runners” della Maratona di New York

buongiornolink - Per la prima volta due torinesi emofilici tra i “runners” della Maratona di New York

Alberto e Salvo nel gruppo di cinque atleti che ha compiuto un'impresa senza precedenti: correre per oltre 42 km nonostante gli effetti di una malattia ritenuta sinonimo di immobilità. Grazie allo screening piemontese del tumore del colon retto si ...

leggi la notizia >>> Insalutenews