"Non chiamatemi mostro, l'amore si fa in due"

buongiornolink - Non chiamatemi mostro, l'amore si fa in due

Parla di impulso, a volte di superficialità. Cerca uno scudo nell'ignoranza e nella presunta “complicità” delle sue vittime. E come nella più becera delle tradizioni del maschio violento e aggressivo Valentino T., l'avvelenatore delle donne, sceglie la strada di una difesa borderline: tra la...

leggi la notizia >>> Il Mattino