Nuvola radioattiva, la Russia conferma. Tracce in Europa a settembre

Buongiornolink - Nuvola radioattiva, la Russia conferma. Tracce in Europa a settembre


Confermata, anche se con parecchi giorni di ritardo, la notizia della contaminazione in Russia (e purtroppo anche in Europa) per opera dell'isotopo radioattivo Rutenio-106. L'allarme da noi è arrivato dieci giorni fa, quando il quotidiano britannico The Guardian, citando l'agenzia per la sicurezza nucleare francese Irsn...

leggi la notizia >>> Quotidiano.net