Arriva "Axon M" lo smartphone con due display

Buongiornolink - Arriva "Axon M" lo smartphone con due display

"Un'innovazione come non se ne vedeva da anni". E' il country manager per l'Italia di Zte, Tian Ye, a presentare così all'Adnkronos il nuovo smartphone Axon M, dispositivo che a differenza di tutto quello che oggi è sul mercato è dotato di due display indipendenti da 5,2'', installati su due differenti sezioni che, una volta richiuse, rendono il telefono uguale per dimensioni a quelli classici.

LEGGI >>> L'università di Cambridge ha realizzato un videogioco per riconoscere le fake news


A portarlo in Italia sarà in esclusiva l'operatore telefonico Tim, che attraverso l'offerta Timshow metterà a disposizione dei possessori di Axon M "contenuti di entertainment digitale musica, sport, serie tv, giochi e news" attraverso "uno strumento ideale per fruirne in mobilità e con uno schermo rivoluzionario", commenta il responsabile Sales di Tim, Marco Sanza. "Con questa esclusiva iniziativa conferma l’impegno di offrire ai clienti i migliori prodotti sul mercato, innovativi e multimediali, in grado di sfruttare a pieno tutte le potenzialità delle connessioni della nostra rete mobile Lte", ha aggiunto Sanza.

I due schermi permettono differenti utilizzi:
si utilizza uno dei due per guardare un contenuto in streaming e l'altro, accanto, per navigare o rispondere a un messaggio. I due display si possono utilizzare assieme per avere una superficie maggiore di quasi 7'' dove visualizzare i contenuti. Oppure si piega in due il telefono e si condivide quello che si guarda con chi si trova dall'altra parte del tavolo. E ancora: modalità singola, cioè smartphone ripiegato e normali dimensioni utilizzabili con una sola mano.

Insomma, la fantasia a Zte non è mancata, e Tian Ye non lo nasconde: "A oggi le principali differenze che offrono i player del mercato riguardano la varietà dei colori, piccoli miglioramenti sulla velocità del telefono e funzionalità della fotocamera. La maggior parte dei consumatori riconosce uno smartphone dall'altro semplicemente dalla marca riportata sul retro e difficilmente sceglie un prodotto perché può dargli un reale valore aggiunto" e per questo "siamo convinti che Axon M possa offrire un'esperienza davvero innovativa all’utente, che può gestire le proprie app e i contenuti di cui fruisce tramite il multitasking. Le possibilità offerte interesseranno soprattutto quelli che noi chiamiamo 'Mobile Revolutioners', un segmento di consumatori che mette lo smartphone al centro della propria quotidianità. Sono questi gli utenti che cercano qualcosa di più dal proprio device e siamo convinti che possano trovare in Axon M una valida risposta".

Quanto allo sviluppo di applicazioni capaci di sfruttare i due schermi, "Zte sta lavorando a stretto contatto con la comunità degli sviluppatori, che sono stati ingaggiati per ottimizzare le app per questa nuova categoria di smartphone", spiega Tian Yen.

Ma Axon M non è solamente questo: il comparto audio "continua ad essere una caratteristiche chiave che abbiamo inserito all’interno della nostra linea Axon, perché i nostri utenti ci hanno confermato il loro interesse nell’avere un’esperienza audio di alta qualità all’interno dei loro smartphone. Axon M riproduce un audio Hi-Fi grazie a un chipset dedicato e i dual speaker, supportando anche la tecnologia Dolby Atmos".

Zte ha scelto per lo smartphone un sensore Sony IMX350 per l'unica fotocamera installata
, che offre 20 megapixel e un'apertura del diaframma f1.8. Girando verso di sé il dispositivo, la camera permette di scattare selfie, utilizzando il display anteriore per vedere l'inquadratura. Girandolo, il secondo schermo mostrerà l'immagine come se si stesse scattando con la fotocamera posteriore. Non manca poi il supporto alla tecnologia Quick Charge 3.0 di Qualcomm, che permette in 30 minuti di ricaricare il 50% della batteria.
fonte >>> Adnkronos

Commenti